Stage e tirocini

Lo stage a EMA

Stage e tirocini

Lo stage (o tirocinio) è un’esperienza formativa di cui esistono diverse tipologie:

  • stage/tirocini curricolari: attività di tirocinio svolta durante il percorso di studi, che può essere individuata tramite i canali messi a disposizione dall’Università oppure in maniera autonoma da parte dello/a studente/studentessa. Il tirocinio curriculare deve essere sempre attivato seguendo la procedura prevista dall’Università;
  • stage/tirocini extracurricolari: attivati dall’Ateneo ai propri neolaureati, entro 12 mesi dal completamento del percorso di studio ed il conseguimento della laurea.

Le attività dell’Ateneo relative ai tirocini curricolari (in collaborazione con i Corsi di studio) ed extracurricolari per l’inserimento nel mondo del lavoro sono coordinate dal Centro funzionale di Ateneo per l’Orientamento allo Studio e alle Professioni (COSP). Nell’ambito di tali attività, l’Ufficio Stage del COSP gestisce le procedure per l’attivazione di tirocini presso enti e imprese pubbliche e private per gli studenti iscritti, i laureati e i diplomati postlaurea presso il nostro Ateneo.

 

Lo stage a EMA

La laurea triennale in EMA richiede obbligatoriamente l’acquisizione di 6 CFU attraverso lo svolgimento di uno stage aziendale della durata minima di 150 ore (per non più di 8 ore al giorno e 40 ore alla settimana).

Vi è inoltre la possibilità di estendere l'attività di tirocinio e svolgere stage a tempo pieno per 3-6 mesi. In questo caso, gli studenti potranno chiedere al docente che individueranno come relatore per l'elaborato finale (tesi di laurea) la possibilità di valorizzare la propria attività di stage al fine di integrarla nella tesi, concordandone le modalità con il relatore

Per assolvere l’obbligo dei 6 CFU dello stage è possibile:
1. Individuare uno stage attraverso la piattaforma COSP
2. Individuare autonomamente una opportunità di stage
3. Individuare una opportunità di stage presso il DEMM
4. Svolgere uno stage all’estero
5. 
Svolgere il semestre anticipato del tirocinio per l'accesso alla professione di Esperto contabile
6. Chiedere il riconoscimento di una attività lavorativa che preclude la possibilità di svolgere uno stage

  1. Stage tramite COSP

È possibile trovare uno stage utilizzando la Bacheca offerte di stage del COSP. La bacheca riporta tutte le offerte di stage proposte dall’Ateneo, occorre quindi inserire parole chiave affinare la ricerca e identificare uno stage di proprio interesse e coerente con il proprio percorso di studi.

  1. Stage individuato autonomamente

L’Ateneo non preclude la possibilità di attivare nuovi stage oltre a quelli proposti. È infatti possibile individuare autonomamente un’opportunità di stage. Lo studente deve verificare con il Referente Stage & Attività Alternative del corso di studio (prof. Edoardo Della Torre) la coerenza degli obiettivi formativi dello stage con quelli del corso stesso.

L’ente o l’impresa deve registrarsi sulla piattaforma di placement di Ateneo gestita dal COSP, sottoscrivere la Convenzione di tirocini di formazione e orientamento e completare la procedura di attivazione del tirocinio inserendo il Progetto formativo. Lo stage segue la procedura degli stage attivati tramite COSP.

Solo gli Enti e Imprese possono procedere alla stipula di una convenzione con l’Università degli Studi di Milano e inserire i progetti formativi per l’attivazione dei tirocini.

Maggiori informazioni alla pagina stage di Ateneo e alla pagina Attivare un tirocinio curricolare.

  1. Individuare una opportunità di stage presso il DEMM

Il corso di laurea EMA permette anche di svolgere uno stage presso il Dipartimento di Economia, Management e Metodi Quantitativi (DEMM). Le offerte di stage del DEMM sono pubblicate sulla Bacheca offerte di stage del COSP. È anche possibile concordare direttamente con un docente le attività di stage; il docente provvederà poi ad attivare le procedure amministrative necessarie tramite il COSP.

  1. Svolgere uno stage all’estero

Per l’attivazione di tirocini curricolari ed extracurricolari presso enti e imprese non situate in Italia (sede legale e sede operativa all’estero) seguire la procedura indicata alla pagina Attivare uno stage all'estero con almeno 30 giorni di anticipo rispetto l’inizio delle attività.

  1. Semestre anticipato del tirocinio per l'accesso alla professione di Esperto contabile

L'Ateneo ha sottoscritto specifica Convenzione con l'Ordine dei commercialisti ed esperti contabili di Milano, in virtù della quale gli iscritti al terzo anno del corso di Economia e management, in possesso dei requisiti previsti dalla Convenzione, hanno la possibilità di accedere al semestre anticipato di tirocinio professionale per Esperto contabile.

Il tirocinio anticipato ha una durata di 200 ore, svolte obbligatoriamente in un periodo di almeno 6 mesi continuativi.

Per ulteriori informazioni in merito a requisiti di accesso, caratteristiche del tirocinio e iter di attivazione, consultare la pagina dedicata del sito di Ateneo, Tirocini professionali anticipati Dottore commercialista ed Esperto contabile.

  1. Riconoscimento dell’attività lavorativa

Per coloro che svolgono attività lavorativa in modo continuativo e che, per tale motivo, non possono svolgere lo stage, è possibile chiedere il riconoscimento dell’attività lavorativa svolta ai fini dell’acquisizione dei 6 CFU dello stage. Per ottenere il riconoscimento, l’attività lavorativa deve essere coerente con i profili professionali che il corso di laurea EMA intende formare e deve corrispondere a un monte ore pari ad almeno 150 ore.

Nel caso l’attività svolta non sia pienamente coerente, occorrerà completare la formazione attraverso una delle seguenti due opzioni:

  • la redazione di una relazione sull’azienda/ente presso il quale si presta la propria attività, da concordare nei contenuti con il prof. Edoardo Della Torre;
  • la partecipazione agli incontri sull’orientamento professionale promossi dal COSP

Coloro che intendono chiedere il riconoscimento dell’attività lavorativa ai fini dello stage, sono dunque invitati a contattare con largo anticipo rispetto alle scadenze amministrative il prof. Edoardo Della Torre, il quale valuterà la possibilità di riconoscimento e definirà le eventuali azioni integrative necessarie.

 

Modulistica da consegnare per il riconoscimento dei 6 CFU stage/attività lavorativa

Una volta terminato lo stage, occorre produrre la seguente documentazione:

- progetto formativo;

- questionario a cura del tutor aziendale;

- questionario a cura del tirocinante;

- modulo di riconoscimento CFU (in allegato).

 

Nel caso di stage svolti all’estero, occorre consegnare:

- il documento di Internship agreement firmato da tutti i soggetti coinvolti (Tirocinante, Ente ospitante, Università);

-
le valutazioni finali a cura dello studente e del tutor aziendale (ricevute via mail l’ultimo giorno di tirocinio, indicato sull’internship agreement);

 

Per il riconoscimento dell’attività lavorativa, occorre produrre la seguente documentazione:

- modulo di riconoscimento per attività lavorativa (in allegato);

- relazione su carta intestata del datore di lavoro e sottoscritta dal proprio responsabile aziendale, che attesti il numero di ore svolte, il relativo periodo e l’attività svolta;

- relazione finale dello studente in cui sono esplicitate il numero di ore svolte, il relativo periodo e l’attività svolta (in modo dettagliato);

- una busta paga o contratto che attesti l’attività lavorativa;
- eventuale attestazione delle attività integrative svolte (relazione aziendale o attestato di partecipazione ai laboratori COSP).

La documentazione richiesta per il riconoscimento dello stage/esperienza lavorativa va inviata via e-mail a: edoardo.dellatorre@unimi.it e francesca.giorlando@unimi.it. I documenti devono essere inviati in formato PDF (saranno notificate eventuali richieste di modifica/integrazione).

La Segreteria didattica del Dipartimento referente principale del Corso di Studio trasmetterà la pratica alla Segreteria Studenti.

 

Contatti stage EMA

Referenti Stage & Attività Alternative

 

Link utili

Servizi online

Lavoro e stage

Offerte di stage e lavoro

 

    Contatti stage EMA

    Referenti Stage & Attività Alternative

    Procedure e modulistica del corso

    Le procedure di attivazione dello stage sono comuni per tutti i corsi.

    Al termine dello stage, per ottenere il riconoscimento dei crediti, lo studente deve scaricare e compilare il Modulo di riconoscimento stage e consegnarlo in segreteria didattica DEMM unitamente alle valutazioni finali a cura del tutor aziendale e dello studente (messe a disposizione dal COSP)

    Contatti riconoscimento CFU

    Segreteria didattica Dipartimentale

    L’Università non preclude la possibilità di attivare nuovi stage oltre a quelli proposti. E’ infatti possibile individuare autonomamente un’opportunità di stage. Lo studente deve verificare con il Referente Stage & Attività Alternative del corso di studio la coerenza degli obiettivi formativi dello stage con quelli del corso stesso.

    L’ente o l’impresa deve registrarsi sulla piattaforma di placement di Ateneo gestita dal COSP; lo stage segue la procedura degli stage attivati tramite COSP 

    Solo gli Enti e Imprese possono procedere alla stipula di una convenzione con l’Università degli Studi di Milano e inserire i progetti formativi per l’attivazione dei tirocini.

    Per l’attivazione di tirocini curricolari ed extracurricolari presso enti e imprese non situate in Italia (sede legale e sede operativa all’estero) seguire la seguente procedura indicata alla pagina "Attivare uno stage all'estero" con almeno 30 giorni di anticipo rispetto l’inizio delle attività.

    Al termine dello stage, per ottenere il riconoscimento dei crediti, lo studente consegnare in segreteria didattica DEMM il documento di Internship firmato dall’ente ospitante e dal rettore unitamente alle valutazioni dello studente e del tutor aziendale (messe a disposizione dal COSP)

    Il Referente Stage & Attività Alternative del corso di studio verificherà la completezza della documentazione e firmerà il modulo di riconoscimento (o contatterà eventualmente lo studente per l’integrazione della pratica). La Segreteria didattica del Dipartimento referente principale del Corso di Studio trasmetterà la pratica alla Segreteria Studenti.

     

    Lo studente può richiedere il riconoscimento dei crediti per attività lavorativa (6 CFU).

    In questo caso lo studente deve produrre e consegnare alla segreteria didattica DEMM la seguente comunicazione per la convalida dei crediti formativi:

    • Il modulo di riconoscimento per attività lavorativa;
    • Una relazione su carta intestata del datore di lavoro che attesti il numero di ore svolte, il relativo periodo e l’attività svolta,
    • Una relazione finale dello studente in cui esplicitare il numero di ore svolte, il relativo periodo e l’attività svolta (in modo dettagliato);
    • Una busta paga o contratto che attesti l’attività lavorativa.

    La Segreteria didattica del Dipartimento referente principale del Corso di Studio trasmetterà la pratica alla Segreteria Studenti.

    Contatti per riconoscimento altre attività

    Segreteria didattica dipartimentale

    Informazioni generali stage COSP

    Lo stage (o tirocinio) è un’esperienza formativa di cui esistono diverse tipologie:

    • uno studente può svolgere stage/tirocini curricolari
    • chi ha concluso un percorso di studio da non più di 12 mesi, può svolgere stage/tirocini extracurricolari.

    Il Cosp gestisce le procedure per l’attivazione di tirocini presso Enti e Imprese pubbliche e private per gli studenti iscritti, i laureati e i diplomati post laurea presso in nostro Ateneo.

    Come trovare uno stage

    E' possibile trovare uno stage  utilizzando la bacheca annunci di lavoro e stage di Ateneo (Cosp).
    Se lo studente trova uno stage attraverso altri canali o in autonomia deve comunque seguire le procedure di Ateneo (Cosp).